Entra in contatto con noi

Il bulldog fa a pezzi la Red Bull in un caso giudiziario

Pubblicato

su

Bevanda energetica Bulldog
PUBLICITE

Dopo una lunga battaglia legale tra la marca di energy drink Red Bull e il coffeeshop olandese The Bulldog, il tribunale di Amsterdam si è pronunciato a favore di quest’ultimo, riporta Cannabisindustrie. Il tribunale ha stabilito che Red Bull ha agito illegalmente nei confronti di The Bulldog nella loro lunga battaglia sulle bevande energetiche.

La disputa tra le due parti riguardava il divieto per The Bulldog di commercializzare bevande energetiche con il suo nome a causa della somiglianza dei nomi dei marchi.

The Bulldog, rappresentato da Henk de Vries, ha chiesto a Red Bull 49 milioni di euro di mancati guadagni.

Il tribunale di Amsterdam ha ritenuto Red Bull responsabile e ha dato ragione a The Bulldog

Il tribunale ha dato ragione a The Bulldog e ha stabilito che Red Bull è pienamente responsabile dei danni causati dall’ostruzione di The Bulldog Energy Drink.

PUBLICITE

Sebbene l’ammontare dei danni non sia ancora stato stabilito, l’avvocato di The Bulldog è soddisfatto della decisione e attende con fiducia la determinazione dell’ammontare dei danni.

49 milioni di euro per Henk de Vries?

Non si sa ancora se De Vries e Il Bulldog possano effettivamente ricevere 49 milioni di euro da Red Bull. Il tribunale avrà bisogno di più tempo per determinare l’entità dei danni.

Nel frattempo, l’avvocato di Henk de Vries e The Bulldog hanno espresso la loro soddisfazione per la sentenza.

 

PUBLICITE

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Trending

Trovaci su logo Google NewsNewsE in altre lingue:Newsweed FranceNewsweed EspañaNewsweed Nederland

Newsweed è il primo media francese sulle notizie legali e mondiali sulla cannabis - © Newsweed