Entra in contatto con noi

Stati Uniti : Proposta di legge per la ricerca sulla cannabis DANK introdotta al Congresso

Pubblicato

su

Legge sulla ricerca sulla cannabis
PUBLICITE

I legislatori del Congresso hanno presentato mercoledì una proposta di legge per istituire un programma federale di ricerca sulla cannabis e consentire alle università di condurre studi sulla cannabis con sovvenzioni federali.

Il testo è intitolato Developing and Nationalizing Key Cannabis Research Act con le prime 4 iniziali evocative (DANK che è usato per riferirsi a erbe potenti, appiccicose e ben strutturate), anche se non è chiaro se questo fosse intenzionale o meno.

In ogni caso, il provvedimento prevede che il National Institutes on Health (NIH) collabori con altre agenzie, tra cui il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e la Substance Abuse and Mental Health Services Administration (SAMHSA), per sviluppare “un’agenda nazionale di ricerca sulla cannabis che affronti le questioni chiave e le lacune nelle prove”.

L’agenda comprende sei obiettivi di ricerca principali. Per esempio, le agenzie devono dare priorità agli studi sulla sicurezza e l’efficacia della cannabis nel trattamento di diverse condizioni come epilessia, sclerosi multipla, dolore e nausea legati alla chemioterapia e l’uso della cannabis come alternativa agli oppioidi.

PUBLICITE

Altri punti all’ordine del giorno includono la ricerca sugli effetti della cannabis su “popolazioni a rischio” come i bambini e le donne incinte, gli “effetti non terapeutici” della cannabis, la relazione tra il consumo di cannabis e la salute comportamentale, “dosaggi e modalità di somministrazione clinicamente appropriati” e altre considerazioni di sicurezza pubblica relative alla potenza, all’accesso dei giovani e all’abuso.

L’introduzione della nuova legislazione arriva nella stessa settimana in cui la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha votato separatamente per approvare un’altra legge bipartisan sulla ricerca sulla cannabis, che mira anch’essa ad accelerare e semplificare il processo di ottenimento delle necessarie autorizzazioni. La misura, che non consentirebbe ai ricercatori di studiare la cannabis derivata dai dispensari come fa il DANK Act, dovrebbe passare rapidamente al Senato prima di essere inviata alla scrivania del Presidente Joe Biden.

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending

Newsweed è il primo media francese sulle notizie legali e mondiali sulla cannabis - © Newsweed