Entra in contatto con noi

Berner, primo dirigente del settore cannabis a finire sulla copertina di Forbes

Pubblicato

su

Berner sulla copertina di Forbes
PUBLICITE

Il rapper statunitense Berner, amministratore delegato di Cookies, il popolare marchio di cannabis fondato in California, è il primo dirigente del settore della cannabis ad apparire sulla copertina di Forbes.

In un tweet, Berner ha definito il trattamento di copertina “un sogno di alcuni dei più grandi CEO del mondo”.

“Sono estremamente onorato e benedetto di essere uno dei volti della legalizzazione federale nel nostro Paese”, ha aggiunto il 38enne.

A giugno, Business Insider ha riportato che Cookies era “il primo marchio di erba legale da un miliardo di dollari al mondo”.

L’azienda gestisce 49 dispensari negli Stati Uniti e commercializza anche una popolare linea di abbigliamento in tutto il mondo. Secondo Business Insider, la sola linea di abbigliamento Cookies ha generato 50 milioni di dollari di vendite l’anno scorso.

PUBLICITE

All’inizio di quest’anno, l’azienda ha stretto una partnership con Gage Growth Corp.per aprire il primo negozio Cookies in Canada. La linea canadese è coltivata da Pure Sunfarms, utilizzando la genetica e i processi di post-produzione di Cookies.

Fondato nel 2010, Cookies è diventato il marchio di cannabis più conosciuto al mondo. L’azienda ha oltre 70 cultivar di cannabis esclusive e più di 2.000 prodotti in assortimento.

All’inizio della sua carriera imprenditoriale, Berner avrebbe ricevuto un’offerta di 800 milioni di dollari per l’azienda.

“Voglio dire, ho dovuto pensarci per un po’. Voglio che le persone siano motivate e che sappiano che la prima proposta non è la migliore”, ha dichiarato nel 2020, parlando dell’offerta di azioni di un produttore canadese senza nome.

“L’ho vista in questo modo: se il primo accordo che ho ottenuto è stato di 800 milioni di dollari e si trattava per lo più di azioni – e il gioco delle azioni può essere fantastico e poi crollare – e tutti si quotano in borsa nello stesso momento, cosa succede se lo rifiuto? Questo fa di me un capo”, ha detto.

Tuttavia, Berner non se ne è andato a mani vuote. Ha invece optato per 10 milioni di dollari in contanti per il 10% della società.

“Guarderò quegli 800 milioni di dollari e dirò: “Grazie a Dio non l’ho fatto”. O forse no. Ma questo è il rischio che ero disposto a correre”, ha dichiarato nel podcast, che potete trovare qui sotto.

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending

Newsweed è il primo media francese sulle notizie legali e mondiali sulla cannabis - © Newsweed