Entra in contatto con noi

Jersey potrebbe discutere la depenalizzazione della cannabis quest’anno

Pubblicato

su

Dibattito sulla depenalizzazione della cannabis a Jersey
PUBLICITE

L’isola di Jersey potrebbe prendere in considerazione la depenalizzazione della cannabis in seguito a una proposta del deputato socialdemocratico Tom Coles del partito Reform Jersey.

Un cambio di prospettiva

L’approccio di Jersey alla cannabis si è già evoluto all’inizio di quest’anno, con aggiustamenti che consentono ai recidivi con piccole quantità di essere multati invece di affrontare un procedimento giudiziario.

Ora il deputato Tom Coles sta cercando di andare oltre per includere l’uso personale. Nonostante lo slancio, non tutti i funzionari pubblici di Jersey condividono la posizione del deputato Coles. Il deputato Kevin Lewis è preoccupato per il messaggio che la depenalizzazione potrebbe inviare e per le sue implicazioni sulla salute pubblica.

Il deputato Coles, invece, sottolinea che decriminalizzare la cannabis non equivale a legalizzarla. Propone anche misure pratiche come kit per il test antidroga su strada, simili a quelli usati nel Regno Unito, per mitigare i rischi associati alla guida sotto l’influenza della cannabis.

PUBLICITE

Non è la prima volta che l’isola prende in considerazione l’argomento. Le elezioni del 2022 hanno evidenziato l’importanza della politica sulla cannabis, con la maggioranza dei candidati che hanno sostenuto una posizione progressista sulla cannabis.

Il Ministro capo Lyndon Farnham, sebbene indeciso, rimane aperto alla depenalizzazione in attesa di prove sufficienti. Il Ministro della Salute Tom Binet si è espresso a favore della depenalizzazione della cannabis. Nel 2022 ha dichiarato che una posizione più flessibile sul possesso di cannabis sarebbe “del tutto logica”.

Sebbene il sostegno alla depenalizzazione stia crescendo, le sfide rimangono. Le preoccupazioni sul potenziale impatto sulla salute e sulle più ampie implicazioni sociali richiedono ulteriori considerazioni. Nel frattempo, l’isola sta lanciando la sua industria della cannabis medica.

PUBLICITE

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Trending

Trovaci su logo Google NewsNewsE in altre lingue:Newsweed FranceNewsweed EspañaNewsweed NederlandNewsweed PortugalNewsweed Deutschland

Newsweed è la principale fonte di informazioni sulla cannabis legale in Europa - © Newsweed