Entra in contatto con noi

Regno Unito: Cannabis terapeutica gratuita per i bambini con epilessia

Pubblicato

su

Cannabis medica gratuita per l'epilessia
PUBLICITE

Charlotte Caldwell, il cui figlio epilettico Billy ha contribuito a cambiare la legge sulla cannabis terapeutica nel Regno Unito, ha ottenuto l’accesso gratuito ai prodotti a base di cannabis terapeutica per i bambini gravemente epilettici, che potrebbero risparmiare fino a 6.000 sterline di costi di prescrizione privati – l’equivalente di otto mesi di trattamento.

Ben 75 famiglie potranno beneficiare di un sostegno quando chiederanno un finanziamento per il loro trattamento al Servizio sanitario nazionale attraverso il Refractory Epilepsy Clinical Advisory Service (RESCAS), un processo che può richiedere fino a otto mesi.

Il sostegno di Althea, Canopy Growth e Cellen, che producono prodotti a base di cannabis prescritti per i bambini affetti da epilessia nel Regno Unito, arriva appena un mese dopo che Charlotte ha lanciato una nuova campagna per celebrare il quarto anniversario della confisca della cannabis terapeutica di suo figlio Billy da parte dei funzionari doganali all’aeroporto di Heathrow, un evento che ha portato i politici a cambiare la legge per consentire ai medici di prescriverla.

Charlotte ha invitato i produttori di cannabis terapeutica a fornire medicine gratuite e a dare ad altri bambini con epilessia il sostegno che Billy ha ricevuto fornendo l’accesso gratuito ai farmaci salvavita attraverso la procedura RESCAS.

PUBLICITE

È stato istituito nel 2020 a seguito di una causa intentata da Charlotte contro il governo del Regno Unito. Fornisce una via d’accesso alla cannabis terapeutica (e ad altre opzioni di “trattamento alternativo”) finanziata dal Servizio Sanitario Nazionale per i pazienti epilettici refrattari di età inferiore ai 18 anni.

Durante la campagna, Charlotte ha cercato di raggiungere tutti i produttori di cannabis terapeutica per chiedere di sostenere i pazienti nelle richieste RESCAS. Oltre ad Althea, Canopy Growth e Cellen, Charlotte continua ad avere colloqui con diversi altri produttori ed è fiduciosa che altre aziende accetteranno di contribuire a tempo debito.

I farmaci prodotti da questi tre produttori sono attualmente prescritti a circa 30 pazienti nel Regno Unito tramite ricetta privata. Si stima che ad altri 45 pazienti circa venga prescritta cannabis medica da altri cinque produttori, tutti invitati da Charlotte a donare i loro trattamenti.

“Non possiamo garantire che questi bambini avranno successo nel processo Rescas, ma riceveranno tra i sei e gli otto mesi di farmaci, che alleggeriranno il loro carico finanziario per un po’ in questi tempi difficili. E poi, se il loro caso viene accolto, potranno beneficiare di un finanziamento a lungo termine da parte del Servizio sanitario nazionale.

PUBLICITE

Billy, oggi 17enne, aveva fino a 100 crisi al giorno, ma ora passa diversi mesi senza averne una.

La signora Caldwell ha detto: “Se vostro figlio ha attualmente accesso alla cannabis medica per l’epilessia attraverso una prescrizione privata, non esitate a contattarmi. Anche se non posso garantire tutti i risultati, vi prometto che, come madre che si è trovata nelle vostre stesse circostanze, io e gli amministratori della Fondazione I Am Billy faremo tutto il possibile per sostenere vostro figlio attraverso il processo Rescas, in modo completamente gratuito.

“Billy e io continuiamo a fare pressione su altri produttori di cannabis terapeutica e sono fiducioso che questo sia solo l’inizio di un più ampio accesso dei pazienti alla cannabis terapeutica attraverso il NHS”

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending

Newsweed è il primo media francese sulle notizie legali e mondiali sulla cannabis - © Newsweed