Entra in contatto con noi

Quasi 2 milioni di condanne per cannabis espiate negli Stati Uniti negli ultimi 5 anni

Pubblicato

su

PUBLICITE

Secondo una nuova analisi di NORML, un’associazione statunitense a favore della legalizzazione, negli ultimi 5 anni gli Stati Uniti hanno cancellato quasi 2 milioni di condanne per reati minori legati alla cannabis.

L’interesse federale per l’espiazione delle condanne per cannabis è cresciuto da quando il presidente Joe Biden ha emesso un’enorme grazia per la cannabis in ottobre, graziando diverse migliaia di americani con reati federali di possesso e incoraggiando i governatori dei singoli Stati USA a seguire l’esempio dell’amministrazione.

Sebbene l’azione presidenziale sia vista dai sostenitori dei diritti umani come un passo nella giusta direzione, la sua portata è molto limitata, soprattutto perché la stragrande maggioranza dei casi di cannabis si svolge a livello statale e quindi non rientra nella giurisdizione del presidente.

Alcuni governatori hanno intrapreso azioni di amnistia nelle settimane successive al massiccio indulto di Joe Biden, ma molti altri funzionari statali e locali avevano già intrapreso azioni simili anche prima dell’intervento del presidente.

PUBLICITE

Un recente rapporto pubblicato da NORML la scorsa settimana esamina i dati pubblici negli Stati Uniti, mostrando come i funzionari abbiano concesso circa 100.000 condoni e 1,7 milioni di fedine penali espiate dal 2018.

Tra gli Stati che si sono già mossi sulla questione, il Nevada, sotto il governatore democratico Steve Sisolak, ha graziato più di 15.000 persone che erano state condannate per possesso di cannabis di basso livello nel 2020.

Nel 2019, il governatore democratico dello Stato di Washington Jay Inslee ha annunciato che le persone con condanne minori per possesso di cannabis sulla loro fedina penale potrebbero ricevere una grazia accelerata. Ha stimato che 3.500 residenti di Washington potrebbero beneficiare di questo sgravio.

Un giorno prima del lancio della vendita di cannabis legale in Illinois nel 2020, il governatore democratico J.B. Pritzker ha annunciato che il suo ufficio stava graziando più di 11.000 persone che erano state precedentemente condannate per semplice possesso di cannabis.

PUBLICITE

Il governatore del Colorado Jared Polis (D) ha annunciato l’anno scorso di aver concesso 1.351 condoni per condanne per possesso di due once o meno di cannabis (56 grammi). In precedenza, aveva firmato un ordine esecutivo che concedeva quasi 3.000 condoni a persone condannate per il possesso di una oncia di cannabis o meno.

La governatrice dell’Oregon ha recentemente emesso una grazia di massa per i reati di possesso di cannabis a livello statale, che darà sollievo a circa 45.000 persone – una decisione che ha descritto come “un vero atto di misericordia” e che è stata elogiata da Biden.

“Sebbene le amnistie offrano un certo livello di perdono per i crimini passati, non sono la stessa cosa delle cancellazioni dei registri, che sigillano le condanne passate dalla vista del pubblico”, si legge nel rapporto NORML. “Per facilitare quest’ultima, negli ultimi anni i legislatori di molti Stati hanno emanato leggi che prevedono percorsi espliciti per l’espulsione della fedina penale di coloro che sono stati condannati per reati minori legati alla cannabis”

“In alcuni casi, coloro che hanno diritto all’assistenza per l’espiazione non sono tenuti ad agire”, continua il rapporto. “Invece, i funzionari statali esaminano automaticamente i record passati e notificano quelli che soddisfano i criteri statali per la cancellazione. In altri casi, la legge statale prevede che le persone che vogliono ottenere la cancellazione della fedina penale debbano presentare un’istanza al tribunale per ottenere la revisione e la cancellazione della loro fedina penale”

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Trending

Trovaci su logo Google NewsNewsE in altre lingue:Newsweed FranceNewsweed EspañaNewsweed NederlandNewsweed PortugalNewsweed Deutschland

Newsweed è la principale fonte di informazioni sulla cannabis legale in Europa - © Newsweed