Entra in contatto con noi

Il leader dell’opposizione tedesca fa pressioni sull’UE per bloccare la legalizzazione della cannabis

Pubblicato

su

La Baviera contro la legalizzazione della cannabis in Germania
PUBLICITE

Mercoledì, un alto funzionario dell’opposizione tedesca ha fatto pressione sull’esecutivo dell’Unione Europea (UE) per bloccare la proposta di legalizzare la cannabis in Germania.

Il mese scorso il ministro della Sanità tedesco ha presentato il piano di legalizzazione, ma ha detto che il governo avrebbe verificato con la Commissione Europea se il piano è conforme alle leggi dell’UE. Il ministro Karl Lauterbach ha dichiarato che il governo avrebbe legiferato “su questa base” solo se avesse ottenuto il via libera.

Il blocco di centro-destra dell’Unione, il principale partito di opposizione, ha denunciato la del cancelliere Olaf Scholz.

Il ministro della Sanità del governo conservatore bavarese, Klaus Holetschek, ha incontrato mercoledì a Bruxelles il direttore generale dell’Unione europea per la migrazione e gli affari interni per sollecitare l’UE a porre il veto.

PUBLICITE

Klaus Holetschek ha detto di aver detto alla funzionaria dell’UE, Monique Pariat, che “la legalizzazione della cannabis prevista dal governo tedesco non solo mette in pericolo la salute, ma sono convinto che violi anche il diritto dell’UE”. Egli ha sostenuto che due accordi europei obbligano la Germania e altri Paesi membri a criminalizzare la produzione e la vendita di droghe come la cannabis, in questo caso la Convenzione di Schengen del 1990 e la Decisione quadro dell’UE del 2004 sulla lotta al traffico di droga.

Per Holetscheck, “non è quindi possibile legalizzare il commercio di cannabis per scopi ricreativi su base nazionale – anche se fosse strettamente regolamentato dallo Stato” o per scopi scientifici è vietato in tutti gli Stati membri”

“La Baviera è rigorosamente contraria alla legalizzazione della cannabis e farà anche tutto il possibile a livello federale per impedire la legge se si arriverà a questo”, ha sottolineato Holetschek, osservazioni riportate dal quotidiano Bild.

Il piano del governo prevede che la cannabis sia coltivata sotto licenza e venduta agli adulti in punti vendita autorizzati, nel tentativo di combattere il mercato nero. Gli individui potranno coltivare fino a tre piante e acquistare o possedere da 20 a 30 grammi di cannabis.

PUBLICITE

Karl Lauterbach, ministro federale della Sanità, ha dichiarato che le nuove regole potrebbero servire da “modello per l’Europa”.

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending

Newsweed è il primo media francese sulle notizie legali e mondiali sulla cannabis - © Newsweed