Entra in contatto con noi

La Commissione federale svizzera è favorevole alla legalizzazione della cannabis

Pubblicato

su

Commissione svizzera per la legalizzazione della cannabis
PUBLICITE

La Commissione federale per le dipendenze e la prevenzione delle malattie non trasmissibili (CFANT) ha espresso il suo sostegno alla legalizzazione della cannabis in un comunicato stampa del Consiglio federale svizzero.

Le commissioni parlamentari svizzere , una regolamentazione che andrebbe quindi oltre gli attuali esperimenti di distribuzione controllata della cannabis, che tardano a partire a causa dei problemi di qualità della cannabis e dei suoi prodotti.

“L’attuale politica sulla cannabis è inadeguata”, afferma CFANT, che sottolinea anche i rischi per la salute. Per evitare che i consumatori siano esposti a prodotti potenzialmente pericolosi, “il mercato della cannabis deve essere legalizzato e regolamentato”.

La semplice depenalizzazione del consumo, la possibilità di coltivare a casa o di vendere attraverso il sistema sanitario “non costituisce un’alternativa credibile al mercato nero” Tuttavia, sottolinea il comitato, “non c’è alcuna giustificazione per incoraggiare l’uso di questo farmaco”, che non dovrebbe essere promosso.

PUBLICITE

La commissione è quindi favorevole a controllare la cannabis rendendola disponibile senza pubblicizzarla.

Zurigo e Basilea prime città a sperimentare la distribuzione legale di cannabis

L’anno scorso, il governo federale sulla cannabis terapeutica e di porre fine alla proibizione della cannabis. Lo scorso ottobre, la Commissione per la sicurezza sociale e la salute del Consiglio degli Stati ha raccomandato alla Svizzera di legalizzare la cannabis.

In precedenza, il Comitato per la salute pubblica del Consiglio nazionale svizzero aveva dato la sua approvazione. Il governo deve ora iniziare a redigere un disegno di legge, ma ha deciso di sperimentare prima.

Mentre gli esperimenti di Basilea e Zurigo sono stati rinviati, nel primo caso perché sono stati trovati residui di pesticidi nell’erba, il numero di città partecipanti porterà a una rete di sperimentazione che potrebbe facilitare l’implementazione in fine della legalizzazione della cannabis in tutta la federazione.

PUBLICITE

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending

Newsweed è il primo media francese sulle notizie legali e mondiali sulla cannabis - © Newsweed