Entra in contatto con noi

Quick Hit agosto 2023: cosa ci siamo persi nelle ultime settimane

Pubblicato

su

Agosto 2020 Quick Hit
PUBLICITE

Gli utenti abituali di Newsweed avranno notato che siamo stati in pausa nelle ultime due settimane. Ma poiché le notizie non ci aspettano, ecco un riassunto di ciò che è successo nel frattempo su Planet Cannabis.

Francia

I conservatori francesi hanno scoperto che la Germania stava per legalizzare la cannabis, scatenando reazioni scientifiche e fattuali del tipo “le droghe fanno male”, “se succede in Francia, sarà peggio” o “non si possono legalizzare sostanze/attività pericolose”, mettendo così alcol, sigarette, zucchero o gioco online nel potenziale ovile della proibizione francese. Come avrete capito, i detrattori della legalizzazione della cannabis non hanno argomenti contro di essa, ma si comportano come se li avessero. E “dimenticano” – o non lo sanno? – che il Canada ha legalizzato la cannabis nel 2018, senza che il Paese diventasse un covo di zombie.

Europa

Il governo tedesco ha adottato piani per legalizzare la cannabis per gli adulti. Tuttavia, il Parlamento deve approvare la legge prima che possa entrare in azione. Secondo la proposta, gli adulti potranno possedere fino a 25 grammi, coltivare fino a tre piante e acquistare cannabis iscrivendosi a un Cannabis Club. La seconda parte del progetto di legalizzazione, che approverebbe la vendita di cannabis al dettaglio, non è ancora stata attuata.

A quasi 2 anni dalla fine del proibizionismo sulla cannabis, Malta ha concesso le prime 2 licenze ai Cannabis Club, che permetteranno loro di iniziare a costruire le loro strutture di coltivazione. Una volta completate, il CURA, l’ente regolatore della cannabis di Malta, effettuerà delle ispezioni per garantire che siano conformi ai regolamenti, prima dell’inizio della coltivazione. A giugno, 26 gruppi avevano richiesto le licenze per aprire un Cannabis Club. Il lancio dei primi club è previsto per il primo trimestre del 2024.

PUBLICITE

Il Tribunale Federale Svizzero ha stabilito che piccole quantità di cannabis – fino a 10 grammi – per uso personale non possono più essere confiscate dalla polizia.

Stati Uniti

La legalizzazione della cannabis nello Stato di New York è stata messa in pausa da un giudice. Un gruppo di veterani ha intentato una causa perché ritiene di aver subito un torto dalle prime licenze concesse a persone con precedenti condanne per cannabis. Questi veterani vorrebbero anche poter vendere la cannabis. In attesa di un compromesso, non saranno concesse licenze di distribuzione nello Stato.

I dispensari di cannabis del Michigan hanno venduto 275 milioni di dollari di prodotto in luglio, mettendo lo stato sulla buona strada per raggiungere i 3 miliardi di dollari di vendite per l’anno. Nel 2021 il Michigan aveva una popolazione di 10 milioni di abitanti.

Il mese scorso, la California’s United Cannabis Enforcement Taskforce ha sradicato più di 67.000 piante di cannabis coltivate illegalmente e sequestrato quasi 4 tonnellate di prodotti di cannabis come parte della sua lotta contro il mercato illecito della cannabis.

PUBLICITE

Un recente studio dell’NHS ha rilevato che il consumo di alcol tra i giovani di 19-30 anni – compreso il consumo nell’ultimo mese, quello giornaliero e il binge drinking – è diminuito negli ultimi 10 anni negli Stati Uniti. Allo stesso tempo, il consumo di cannabis durante tutto l’anno tra i 19-30enni è il più alto mai registrato dall’agenzia. L’indagine ha rivelato che il 4% della coorte ha fatto uso di cannabis nell’ultimo anno (rispetto al 25% del 2017), mentre l’11% ne fa uso quotidiano (rispetto all’8% del 2017).

Tra gli adulti di età compresa tra i 19 e i 30 anni, l’8% ha dichiarato di aver fatto uso di allucinogeni nell’ultimo anno. Cinque anni fa questa percentuale era del 5% e nel 2012 del 3%.

Lo studio mostra anche che l’uso di sigarette, sedativi e farmaci oppioidi per scopi non medici negli ultimi dieci anni è diminuito tra i 19-30enni e i 35-50enni, e che l’uso di anfetamine negli ultimi dieci anni ha continuato a diminuire tra i 19-30enni e ad aumentare tra i 35-50enni.

La DEA considera illegale il THC Delta-8 derivato dal CBD. Secondo l’agenzia, “qualsiasi quantità di delta-8-THC ottenuta chimicamente è una sostanza controllata”. Il Delta-8 THC è presente naturalmente nelle piante di cannabis, ma solo in tracce. La stragrande maggioranza dei prodotti contenenti delta-8 THC sono quindi sintetizzati dal CBD derivato dalla canapa.

Canada

L’azienda canadese di cannabis Tilray Brands Inc. ha acquisito otto marchi di birra e bevande da Anheuser-Busch, conquistando il quinto posto nel mercato statunitense della birra artigianale.

Il produttore di cannabis Organigram ha stretto un accordo con l’azienda di Guernsey 4C Labs per la fornitura di fiori di cannabis medica essiccati per il mercato britannico.

Il resto del mondo

La Corte Suprema Federale del Brasile ha ripreso il processo sul caso che analizza la costituzionalità della criminalizzazione dell’uso di droghe illecite. Dopo quasi otto anni di sospensione, il ricorso straordinario è tornato all’ordine del giorno della Corte all’inizio di questo mese e ha ricevuto il quarto voto a favore della depenalizzazione del possesso di cannabis per uso personale in Brasile.

L’Australia presenta al parlamento la sua prima legge in assoluto per legalizzare l’uso ricreativo della cannabis a livello nazionale su iniziativa dei senatori verdi.

Ricerca

L’NHS Scotland finanzierà uno studio clinico da 300.000 sterline per esplorare gli effetti del CBD sul dolore pelvico associato all’endometriosi.

Uno studio ha misurato che il consumo di cannabis è “significativamente associato” a una riduzione dell’uso di oppioidi non regolamentati.

Ricercatori affiliati all’Università della California, San Diego hanno concluso che la polizia non è in grado di determinare accuratamente l’intossicazione indotta dal THC nei test di sobrietà.

Trending

Trovaci su logo Google NewsNewsE in altre lingue:Newsweed FranceNewsweed EspañaNewsweed NederlandNewsweed PortugalNewsweed Deutschland

Newsweed è la principale fonte di informazioni sulla cannabis legale in Europa - © Newsweed