Entra in contatto con noi

Perché Captain Stripes è un’icona dei fattoni?

Pubblicato

su

Carte da rotolo Zig Zag
PUBLICITE

L’industria del tabacco ha il cowboy Marlboro Gli appassionati di cannabis hanno la lucertola Zig-Zag.

Nel corso degli anni, i fogli di laminazione Zig-Zag sono diventati sinonimo di un’esperienza liscia e lenta di combustione. Sapete esattamente che ora è quando il vostro amico tira fuori l’iconica confezione arancione brillante con l’uomo baffuto sul davanti. Ma vi siete mai chiesti chi sia quell’uomo e da dove venga?

Breve storia

Per capire l’uomo Zig-Zag, alias Capitan Zig-Zag, torniamo alle origini del marchio. Fondato nel 1855 dai francesi Maurice e Jacques Braunstein, il marchio Zig-Zag introdusse un modo nuovo e conveniente di arrotolare i prodotti del tabacco con una carta appositamente progettata.

Il duo riscosse rapidamente successo e nel giro di pochi anni riuscì a perfezionare un processo di confezionamento che consentiva alle carte di uscire automaticamente da un libretto, una per una, a forma di “z”: da qui il nome Zig-Zag. Il marchio brevettò poi il processo e questa invenzione gli valse una medaglia d’oro all’Esposizione Universale di Parigi del 1900.

PUBLICITE

Tuttavia, il suo design sottile e la confezione ingegnosa non erano le uniche cose che attiravano l’attenzione: molti si chiedevano chi fosse l’affascinante uomo sulla copertina di ogni brochure di carta da rotolo.

La verità è che lo stesso uomo Zig-Zag fa parte del folklore. La leggenda narra che il capitano Zig-Zag, un soldato Zouave, si trovava nel bel mezzo della battaglia quando la sua pipa di argilla fu colpita e si ruppe tra le sue mani. Avendo un gran bisogno di fumare, decise di provare a rollare il tabacco usando un pezzo di carta strappato da una cartuccia di moschetto. Non sapeva che all’assedio di Sebastopoli il suo risultato più prezioso sarebbe stato quello di rollare la sigaretta che ha ispirato un’intera generazione di fumatori.

Le zouave Zig Zag

Le zouave Zig Zag

Grazie alla lenta combustione e alla facilità di attaccamento delle foglie, Captain Zig-Zag è entrata nella storia della cannabis come un nome familiare tra i fumatori. Sebbene il marchio abbia sperimentato altri look e figure, il famoso uomo barbuto è diventato parte integrante della sua immagine e del suo successo.

Il foglio ZIG ZAG è realizzato in gomma arabica naturale. Canapa e lino sono i due componenti di questo lenzuolo, garantito come privo di sostanze chimiche.

PUBLICITE

L’evoluzione di Capitan Zig-Zag

Con oltre 140 anni di vita alle spalle, Captain Zig-Zag è passato attraverso molte iterazioni ed è stato trasformato più volte fino a raggiungere l’iconico look al neon che conosciamo e amiamo. Vediamo da vicino come è diventato il capitano affascinante e quasi alla moda di oggi.

1879

Sebbene l’azienda sia stata fondata diversi anni fa, il soldato Zouave che conosciamo come “uomo Zig-Zag” è apparso sulla confezione solo nel 1879. L’intricata immagine ha reso omaggio al soldato dalle mille risorse che ha ispirato un movimento di bricolage.

1894

L’anno che cambiò tutto: nel 1894, i fratelli Braunstein perfezionarono e brevettarono il loro metodo di confezionamento a forma di “z”. Il nuovo prodotto è stato chiamato “Zig-Zag” dalla forma unica delle carte intrecciate quando vengono rimosse dalla confezione. Ancora oggi, ogni libretto è realizzato con lo stesso rivoluzionario processo.

1900

Nel 1900, le carte Zig-Zag raggiunsero la fama internazionale quando furono premiate con una medaglia d’oro all’Esposizione Universale di Parigi. Sei anni dopo, Zig-Zag fu registrato come marchio di fabbrica e ottenne successo in quasi tutto il mondo.

1966

Nella classica forma del “prima fai, poi chiedi perdono”, il logo Zig-Zag viene utilizzato in un manifesto per uno spettacolo a San Francisco presso la sala da ballo Avalon per Big Brother, The Holding Company (Janis Joplin) e Quicksilver Messenger Service nell’estate del 1966.

Sebbene i creatori del poster non si siano preoccupati di ottenere l’autorizzazione ufficiale per il copyright, si sono presi il tempo di includere una citazione in fondo al poster: “Quello che non sai sulla copia e sulla duplicazione non ti farà male” Lezione imparata.

1969

Nel 1969 fu creata la campagna Capitan Zig-Zag e nacque il nostro capitano. Raffigurato in modo simile al manifesto di propaganda dello Zio Sam, l’uomo Zig-Zag posa con la scritta “Captain Zig-Zag Wants YOU!”. Anche se la campagna non durò a lungo, il nome di Capitan Zig-Zag rimase per sempre.

Captain Stripes

Captain Stripes

1986

Nel 1986 il gruppo Bolloré ha acquistato, tra l’altro, Zig-Zag, che ha venduto nel 2000 a Républic Technologies.

1992

Per consolidare il loro posto nella cultura pop, Dr. Dre ha pubblicato il suo primo album da solista “Chronic” con un omaggio alla carta da rollare Zig-Zag sulla copertina dell’album. L’immagine mostra una rappresentazione di se stesso nella cornice dorata di Zig-Zag, pronto a fumare Chronic.

Dr. Dre e Captain Stripes

Dr. Dre e Captain Stripes

2020

Oggi Zig-Zag vende con orgoglio un’ampia gamma di cartine e accessori per fumatori, con lo stesso ingegnoso soldato disegnato su ogni confezione. Ora sembra indossare un cappello floscio e dei baffi imponenti, cercando chiaramente di adattarsi alla sua nuova cerchia di amici fattoni – ma a prescindere da ciò che indossa o da come acconcia la sua peluria facciale, sappiamo sempre che il suo volto rappresenta quasi 150 anni di qualità di laminazione.

Aurélien ha creato Newsweed nel 2015. Particolarmente interessato ai regolamenti internazionali e ai diversi mercati della cannabis, ha anche una vasta conoscenza della pianta e dei suoi usi.

Trending

Trovaci su logo Google NewsNewsE in altre lingue:Newsweed FranceNewsweed EspañaNewsweed NederlandNewsweed PortugalNewsweed Deutschland

Newsweed è la principale fonte di informazioni sulla cannabis legale in Europa - © Newsweed